lunedì 6 ottobre 2008

Qualcuno mi starà già dando del pigro vedendo che comincio la settimana con una sola vignetta e per giunta non freschissima...e io vi dico no (da cui il titolo), vi sbagliate, non ho avuto tempo di "lavorare" questo fine settimana perchè sono stato a Ferrara ad un incontro (organizzato da Internazionale) con (rullo di tamburi) l'irragginugibile Neil Swaab. Chi non sapesse di chi si stia parlando è pregato di andare ad informarsi, rispondo subito invece alla prima e obbligatoria domanda di chi sa, no, non è un pazzo criminale maniaco depressivo, è un normalissimo trentenne che (come è stato detto ieri) piacerebbe molto alle vostre nonne.

6 commenti:

Dav ha detto...

Io più che altro mi chiedevo: somiglia di più a mr. Wiggles o all'amico (dis)umano? Comunque, ora come minimo Swaab dovrebbe ricambiare venendo a trovare te.

froid ha detto...

e che cazzo intanto che eri a ferrara potevi allungare di 30 km e passare a trovarci per una birretta al volo, così salutivai me, mio nonno e il drago

froid ha detto...

salutivai è salutavi nel dialetto di Lvov (Ucraina)

Fifo ha detto...

@ dav

l'amico (dis)umano in teoria dovrebbe essere lui stesso, ma ti posso assicurare che non è affato così ripugnante, anzi, è quasi una delusione per quanto è normale

@ froid

ma io avevo tempestivamente comunicato a tuo nonne della mia presenza a ferrara, potevate raggiungermi voi...cosa potevo fare, perdermi l'appuntamento con uno spostato proveniente direttamente dagli states?

froid ha detto...

si vabbeh figurati se mio nonno alzava le chiappe di domenica. l'avevi detto anche al drago?
è venerdì questo che metti i dischi con depression folk marcolino all'uganda?

Fifo ha detto...

no, venerdì prossimo...il nome ch eho proposto io per il duo comunque è yellow engine & velvet boy's supersexy experimental combo...mi sembra un nome a posto e non troppo altisonante